Stemma Comune di Salerano
Comune Salerano Canavese

Subito in contatto!

Comune di Salerano Canavese

Via Guglielmo Marconi 7 int. 1
10010 Salerano Canavese (TO)
Fax +39 0125 538447
P.IVA: 03860730013
Cod.Fisc: 84001190010
Codice per Fattura Elettronica:UFKDEK
Posta Elettronica:

Email

 

Posta Elettronica Certificata PEC
pec

In questi giorni abbiamo assistito quasi a una moltiplicazione di norme, dispositivi, regolamenti, normative, decreti, buone pratiche  sia a livello nazionale che regionale,  riguardanti l'EMERGENZA CORONAVIRUS. 

Per poter essere utili, abbiamo pensato di raccogliere tutto il materiale che potrà essere consultato tramite collegamenti ai link sottoriportati. Per permettervi di "curiosare" abbiamo riportato anche una serie di link che collegano a siti in lingua l'informazione legata a questo tema.

Riferimenti NAZIONALI:
- Governo, approfondimenti sul Coronavirus
- Ministero della Salute, approfondimenti sul Coronavirus
- Gazzetta Ufficiale, raccolta delle norme sinora emesse
- Istituto Superiore di Sanità, approfondimenti sul Coronavirus
- Ultimo DPCM 22 marzo
- Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo
- Modulo di autodichiarazione per spostamenti (agg. 26/03)

Siti in LINGUA:
- World Health Organization, information on Coronavirus desease
- ARCI/UNHCR, information in other languages
- Info in english french spanish arabic chinese (Regione Lombardia website)

Riferimenti REGIONALI:
- PiemonteInforma, gli aggiornamenti della Regione Piemonte
- Regione Piemonte, sito istituzionale
- Regione Piemonte, pagina Facebook e canale Twitter
- PiemonteInforma, canale twitter

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 

In questa sezione del sito riteniamo importante farti conoscere il  materiale  contenente tutte le  informazioni sulle precauzioni da osservare, così come inoltrateci dalle Autorità competenti. Per aggiornarti le  pubblicheremo in tempo pressochè reale.

Aggiornamenti sui numeri utili della Regione Piemonte.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

La Regione Piemonte ha attivato il numero verde 800.19.20.20 dedicato alle richieste di carattere sanitario sul Coronavirus. Il numero è attivo 24 ore su 24.

Il 112 rimane il numero di riferimento per le emergenze sanitarie e altri tipi di emergenze.

Per le informazioni generiche sul coronavirus e sui comportamenti di prevenzione rimane attivo anche il numero verde nazionale 1500.

Si ricorda inoltre che il numero verde regionale 800 333 444 NON fornisce informazioni di carattere sanitario, ma risponde ad eventuali richieste di chiarimenti in merito all'ordinanza del 23 febbraio "Misure urgenti in materia di contenimento del contagio da coronavirus". Il numero è attivo da lunedì a venerdì dalle ore 8 alle 20.

Si rammenta che i canali online di riferimento sono il sito web della Regione Piemonte, la pagina Facebook della Regione Piemonte e il Canale Twitter di Piemonte.Informa

 ULTERIORI E IMPORTANTI NOVITA' 

DA OGGI, 26 MARZO 2020 E' IN VIGORE IL NUOVO MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE PER GLI SPOSTAMENTI. PUOI SCARICARLO DA QUA O RITIRARE LA TUA COPIA SOTTO IL PORTICATO DEL COMUNE DI SALERANO.

 Il Presidente del Consiglio ha annunciato il rallentamento del motore produttivo del Paese, con la chiusura di ogni attività produttiva che non sia indispensabile, disposto con il DPCM 22 marzo 2020.

Il testo del decreto - L'allegato con le attività che non sono oggetto di sospensione (pdf).

Aperti senza nessuna restrizione supermercati, farmacie, parafarmacie e i servizi essenziali.
Le aziende con attività non presente nell'allegato al decreto, hanno tempo sino al 25 marzo per completare le operazioni prima della chiusura.
I termini delle altre misure presenti nel DPCM 11 marzo e nell'ordinanza del Ministro della Salute del 20 marzo sono prorogati al 3 aprile.

Il video del discorso del Presidente.
Il testo del discorso.

Da oggi, su tutto il territorio nazionale, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano. Uniche eccezioni: comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.
Sono le prescrizioni contenute, nell'ordinanza(pdf) adottata congiuntamente dai ministri della Salute Roberto Speranza e dell'Interno Luciana Lamorgese, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, poi inserite nel DPCM 22 marzo 2020.

l Presidente della Regione Alberto Cirio ha emanato una nuova ordinanza che contiene un'ulteriore stretta delle misure per il contenimento del Coronavirus per il periodo che va dal 22 marzo al 3 aprile 2020.
Si ricorda che l'ordinanza vieta, tra l'altro, gli assembramenti di più di 2 persone nei luoghi pubblici.

Un sunto dell'ordinanza sul sito della Regione Piemonte.
Il testo completo dell'ordinanza regionale.
Le risposte alle domande più frequenti sull'ordinanza regionale.

 

 

A R C H I V I O :

Aggiornamento dell' 11 marzo 2020 

Il Presidente ha annunciato, mercoledi 11, ulteriori misure restrittive in tutta Italia (video) in vigore fino al 25 marzo.

La regola madre è sempre la stessa: limitare gli spostamenti ai soli casi di necessità (ad es. fare la spesa), per lavoro o per salute.

Chiuse tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio, eccetto generi alimentari, di prima necessità, farmacie e parafarmacie; non è necessaria nessuna corsa per l'acquisto di generi alimentari.

Chiudono anche negozi, bar, pub, ristoranti (possibili le consegne a domicilio), pasticcerie, gelaterie, parrucchieri, centri estetici, mense (se non possono far rispettare le distanze minime).

Garantiti i servizi pubblici essenziali
, trasporti e pubblica utilità, postali, finanziari, bancari e assicurativi e le attività accessorie ai settori rimasti in attività.

Aperti edicole, tabaccai, distributori di carburante, lavanderie, tintorie
(per un elenco completo fare riferimento all'allegato 1 e 2 del decreto) e gli esercizi di somministrazione alimenti e bevande delle stazioni, aeroporti, sulle autostrade, negli ospedali.

Restano attive, sino al 3 aprile, le limitazioni derivanti dal dpcm 8 marzo:

- sospesi i servizi educativi per l'infanzia
-
sospesa l'attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado e Università
- chiusi i cinema, teatri, musei, biblioteche, e gli altri istituti e luoghi della cultura
- sospese le procedure concorsuali pubbliche e private
- sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, centri culturali, centri sociali, centri ricreativi;
- sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, così come eventi, in luogo pubblico o privato, spettacoli, manifestazioni, cerimonie.
Gli effetti, ha proseguito il Presidente Conte, si vedranno non subito, ma tra un paio di settimane.
Nominato un Commissario delegato per potenziare la risposta delle strutture ospedaliere, dott. Domenico Arcuri.
Il Presidente Conte ha concluso "Se saremo tutti a rispettare queste regole, usciremo più in fretta da questa emergenza. Il Paese ha bisogno della responsabilità di ciascuno di noi, della responsabilità di 60 milioni di italiani che quotidianamente compiono piccoli, grandi sacrifici. Per tutta la durata di questa emergenza. Siamo parte di una medesima comunità. Ogni individuo si sta giovando dei propri ma anche degli altrui sacrifici. Questa è la forza del nostro Paese. Una comunità di individui come direbbe Norbert Elias.
Rimaniamo distanti oggi, per abbracciarci con più calore, per correre più veloci domani. Tutti insieme ce la faremo.".
Il testo completo del discorso sul sito del Governo.

Pubblicato il testo del DPCM 11/03/2020, disponibile anche in Gazzetta Ufficiale.
Una raccolta delle norme sinora emesse è presente sul sito della Gazzetta Ufficiale.
Su tutto il territorio nazionale, l'attività amministrativa è svolta regolarmente, gli uffici pubblici sono aperti.

- Aggiornamento del  9 marzo 2020 

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato in serata il Dpcm 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale. Il testo è pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
Il provvedimento estende le misure di cui all'art. 1 del Dpcm 8 marzo 2020 a tutto il territorio nazionale. È inoltre vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. In ultimo, è modificata la lettera d dell'art.1 del Dpcm 8 marzo 2020 relativa agli eventi e manifestazioni sportive.
Tali disposizioni producono effetto dalla data del 10 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020.
Vengono vietati gli spostamenti se non per motivi di lavoro, di salute o per necessità (non c'è motivo di affolarsi e correre ad acquistare generi alimentari e beni di prima necessità, poichè fare la spesa è ricompresa nello spostamento per necessità e dunque consentito, come precisato dal Governo).
Le attività didattiche sono sospese per le scuole di ogni ordine e grado nonchè le Università sino al 3 aprile.

Il Presidente ha dichiarato: "Le nostre abitudini vanno cambiate ora, per il bene dei nostri cari, dei nostri genitori, dei nostri nonni. Lo dobbiamo fare subito perché tempo non ce n'è"

Questo l'annuncio del Presidente del Consiglio Conte (video).

L'ordinanza 8 marzo 2020 del Capo dipartimento della Protezione Civile, come pubblicata in GU del 9 marzo, precisa che l'art. 1 comma 1 lettera a) del Dpcm 8 marzo 2020 non vieta alle persone fisiche gli spostamenti su tutto il territorio nazionale per motivi di lavoro, di necessita' o per motivi di salute, nonche' lo svolgimento delle conseguenti attivita', nè sono previste limitazioni all'attività degli uffici pubblici. Sono consentiti i transiti e trasporto merci e a tutta la filiera produttiva.

 

ALLA LUCE DELL'EVOLVERSI DELLA SITUAZIONE ANCHE SUL TERRITORIO CANAVESANO, SI RACCOMANDA LA SCRUPOLOSA ATTENZIONE DI TUTTE LE NORME DI PREVENZIONE INDICATE NEI VARI  DECRETI EMESSI DALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI CHE  RIPORTIAMO DI SEGUITO:

a) lavarsi spesso le mani.
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
c) evitare abbracci e strette di mano;
d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
f) evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva;
g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.

 EMERGENZA CORONA VIRUS aggiornamento dell'8 marzo 2020 

Stanotte è stato pubblicato il nuovo decreto con le ulteriori misure per prevenire la diffusione del virus.

Le misure in atto più  importanti in atto dalla mezzanotte sono:

-  LE SCUOLE, di ogni ordine e grado sono al momento chiuse  fino AL 15 MARZO

Invece fino al  3 aprile sono previste queste limitazioni:

• SOSPESE TUTTE LE MANIFESTAZIONI CULTURALI E GLI EVENTI IN LUOGHI PUBBLICI E PRIVATI
• CHIUSI PUB, SCUOLE DI BALLO, SALE GIOCHI, SALE SCOMMESSE E SALE BINGO, DISCOTECHE E LOCALI ASSIMILATI
• CHIUSI I MUSEI
• I BAR E RISTORANTI SONO APERTI CON OBBLIGO A CARICO DEL GESTORE DI FAR RISPETTARE LA DISTANZA DI SICUREZZA INTERPERSONALE DI UN METRO
• TUTTE LE ALTRE ATTIVITA’ COMMERCIALI SONO APERTE CON OBBLIGO A CARICO DEL GESTORE DI ADOTTARE MODALITA’ ORGANIZZATIVE CHE CONTINGENTINO L’ACCESSO E CONSENTANO DI EVITARE ASSEMBRAMENTO, RISPETTANDO LA DISTANZA DI SICUREZZA INTERPERSONALE DI UN METRO
• I LUOGHI DI CULTO SONO APERTI, MA SOLO CON MODALITA’ CHE EVITINO ASSEMBRAMENTI IN FUNZIONE DELLE CARATTERISTICHE DELLE STRUTTURE E TALI DA GARANTIRE LA DISTANZA DI SICUREZZA INTERPERSONALE DI UN METRO
• E’ RACCOMANDATO A TUTTE LE PERSONE ANZIANE, AFFETTE DA PATOLOGIE CRONICHE E MAGGIORMENTE FRAGILI DI NON USCIRE DALLA PROPRIA ABITAZIONE SE NON PER STRETTA NECESSITA’, DI EVITARE I LUOGHI AFFOLLATI, AVENDO CURA DI RISPETTARE LA DISTANZA DI SICUREZZA INTERPERSONALE DI UN METRO
• SI RACCOMANDA A TUTTI DI LIMITARE OVE POSSIBILE GLI SPOSTAMENTI SE NON QUELLI STRETTAMENTE NECESSARI
• CHI HA SINTOMI DI INFEZIONE RESPIRATORI E FEBBRE (37,5° C) E’ INVITATO A RIMANERE A CASA, EVITARE CONTATTI SOCIALI E AVVISARE IL PROPRIO MEDICO CURANTE.

 

Dai, ne sono certa, insieme, con intelligenza, ce la possiamo fare!

Il Sindaco.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Giovedì 5 marzo , il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha chiesto, in un messaggio video, di evitare stati di ansia immotivati e controproducenti ed ha aggiunto "Desidero invitare tutti a osservare attentamente le indicazioni anche se possono modificare temporaneamente le nostre abitudini di vita, rispettando questi criteri di comportamento ciascuno contribuirà attivamente a superare l'emergenza". E conclude "Dobbiamo e possiamo avere fiducia nell'Italia"
Il video (e testo) del messaggio sul sito del Quirinale

 

DOCUMENTAZIONE:

Decreto n. 34 del 21 marzo 2020 del Presidente della Giunta Regionale Alberto CIRIO 

Il testo del decreto

La conferenza stampa del Presidente Conte (video, dal sito del governo - da facebook) che annuncia il provvedimento.

- Il testo del nel  DPCM   dell'8 marzo 2020 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale;

- Leggi l'ordinanza di sospensione delle attività educative e didattiche fino al giorno 8 marzo 2020 (02/03/2020)

- Leggi le Competenze in misura di profilassi e isolamento (01/03/2020)

- Leggi il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (D.P.C.M. del 01/03/2020);

- Leggi l'Ordinanza sospensione delle attività didattiche (del 01/03/2020)

- In questa parte riportiamo la Comunicazione in merito agli interventi conseguenti all'emergenza Coronavirus (29 febbraio 2020);

- Qui troverai gli ulteriori chiarimenti in materia di contenimento dell'emergenza coronavirus (eventi religiosi e Luna Park) (29/02/2020)

-  Qui puoi leggere i chiarimenti applicati all'ordinanza emessa dalla Regione Piemonte (25/02/2020)

 - Qui puoi trovare il testo dell'Ordinanza inerente le misure urgenti in materia di CORONAVIRUS (24 febbraio 2020)

- Qui puoi scaricare  il Pieghevole del Ministero della Salute con i comportamenti da seguire;

- Qui puoi scaricare l'articolo 1 dell'ordinanza del Ministero della Salute;

- Qui invece puoi leggere l'ordinanza del Ministero della Salute del 21 febbraio 2020.

Per quanto riguarda le SCUOLE  lunedì dovrebbero essere aperti gli edifici per i soli interventi di pulizia e sanificazione. Da mercoledì dovrebbero riaprire le attività formative: si attende tuttavia la nota del Presidente Alberto Cirio che a titolo precauzionale  potrà prorogare la chiusura degli edifici scolastici.

Il Sindaco 

Tea ENRICO 

 

 

Avvisi Urgenti

IMAGE emergenza covid-19 : chiusura uffici comunali
A seguito del Decreto n. 34/2020  emanato dalla Regione Piemonte in data 21 marzo c.a. gli Uffici comunali resteranno chiusi fino al 3 aprile. Per i soli servizi essenziali di stato civile...
Leggi tutto...
emergenza covid-19: chiusura area sfalci
A seguito della disposizioni pervenute dalla Regione Piemonte che impone la chiusura dei Centri di Raccolta dei Rifiuti Urbani è stata disposta la chiusura dell'area sfalci presente sul nostro...
Leggi tutto...
emergenza covid-19. chiusura cimitero comunale
A seguito dell'evolversi della situazione epididemiolagica COVID-19 l'Amministrazione comunale ha deciso di chiudere il cimitero comunale dal 18 marzo al 25 marzo, salvo successivi e ulteriori...
Leggi tutto...
Apertura Centro Operativo Comunale a seguito positività al coronavirus
In data 18 marzo il Servizio di Igiene dell'ASL TO4 ha confermato la positività al coronavirus di un nostro concittadino. Invitiamo tutta la popolazione a seguire scrupolosamente le...
Leggi tutto...
IMAGE Coronavirus: campagna sociale "IO RESTO A CASA"
Comportamenti da seguire fino al 3 aprile per contenere il diffondendersi del virus COVID-2019  
Leggi tutto...
Coronavirus: modulo per autocertificazione
Di seguito il modulo da utilizzare per autocertificare gli spostamenti per comprovate esigenze lavorative, esigenze di salute e situazioni di necessita secondo quanto disposto dal DPCM del 25 marzo...
Leggi tutto...
IMAGE Coronavirus - documentazione
In questi giorni abbiamo assistito quasi a una moltiplicazione di norme, dispositivi, regolamenti, normative, decreti, buone pratiche  sia a livello nazionale che regionale,  riguardanti...
Leggi tutto...

Amministrazione

IMAGE Saluto del Sindaco
Ben arrivati sul sito del comune di Salerano Canavese! Il mio benvenuto si rivolge a  tutti; concittadini, turisti, ospiti,  navigatori.
Leggi tutto...

News

IMAGE Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia
VOGLIAMO RICORDARLI TUTTI. LE VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE E DELLESTRAGI, QUELLI DI CUI CONOSCIAMO LE STORIE, QUELLI DI CUI SAPPIAMO SOLO ILNOME E I TANTI DEI QUALI NON ABBIAMO ANCORA CONOSCENZA....
Leggi tutto...
IMAGE UN PROGETTO PER IL MIGLIORAMENTO DELL'AMBIENTE, DEL TERRITORIO COMUNALE E DEGLI SPAZI URBANI
Bando di concorso finalizzato alla ricerca di 1 persona "over 58" disoccupata da avviare ai cantieri di lavoro promossi dalla Regione Piemonte con D.G.R. 45-8826. Scadenza presentazione domande: ore...
Leggi tutto...
IMAGE Lavori presso l'ambulatorio medico.
Si comunica ai Signori pazienti, fruitori dell’ ambulatorio medico di Salerano, che l’Amministrazione Comunale ha deciso - a iniziare dai prossimi giorni  - di intervenire sugli spazi...
Leggi tutto...

Associazioni

IMAGE Operazione Mato Grosso
A Salerano è presente una Associazione meravigliosa:  l'Associazione Operazione Mato Grosso.
Leggi tutto...

amministr trasp

Città metropolitana di Torino
REGIONE PIEMONTE

Pubblicazioni su Albo Pretorio digitale

delibere ord ind pol

delibere ord ind pol

delibere ord ind pol

delibere ord ind pol

Collegamento al sito dei servizi In.Re.Te

delibere ord ind pol

delibere ord ind pol

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.